Guernica rise up. Tutti a ballare contro la criminalità

Arnesano. Una serata-evento di solidarietà al Circolo Arci di Arnesano vittima di un raid vandalico. Più di 40 gli artisti presenti. La cultura non si ferma

ARNESANO – Il Guernica resiste. Anzi rilancia. Dopo il raid vandalico che ha distrutto il circolo Arci di via Madonna di Montevergine ad Arnesano, la voglia di suonare, ballare e fare cultura è ancora più forte. Perché, come ci aveva detto già Luigi Valiani, uno dei membri del direttivo, colui che, lo scorso martedì, ha fatto la scoperta di quanto era accaduto, fermarsi è impossibile. Anzi tutti – soci, amici ed amici degli amici – si sono rimboccati le maniche e si sono dati da fare per non saltare l’appuntamento con la buona musica e con la voglia – che oggi è ancor più un bisogno – di stare insieme. Ed ecco pronta la serata-evento di solidarietà “Guernica rise up”. Un modo intelligente per reagire ai tentativi di intimidazione. Subito dopo l’attentato, sono tante le persone che hanno dimostrato attivamente la loro solidarietà al Circolo e che hanno espresso il desiderio di riunirsi per rimarcare la forza della musica e della cultura. La serata di oggi è la dimostrazione che ci sono fermenti – le idee, la legalità, i sogni – che non si possono arginare. Per chi non potrà essere presente fisicamente, ma vuole esserci con spirito, testa e cuore, è prevista la diretta dell’evento su www.radioflo.it e per dispositivi mobili su http://mobile.radioflo.it/ L’inizio è previsto alle ore 22. Quelli che seguono sono solo alcuni degli artisti che hanno confermato la propria presenza stasera: Tobia Lamare Rocco Morano Serpentine Dj War Celestino Hi Fi Social Jhastice No Finger Nails Miss Mikela Soulfiero Magia Flower Manu Funk Cavallo Skakko Maicol Gecson Morositas Pupa Dj Papa Ricky Red Vibes Pierpaolo Leo Sonic The Tonic Scienza Patatina Guinea Melodies Gopher Jack Rosella Valeriana Ballarock Voodoo Doll Castigliani Fatina Fra'n Co Ramon Panic Indie Rock Anima Lunae Dannaccio Miss Mikela Visuals Hem // Tutti insieme per Guernica Unendosi al coro unanime di sdegno che, in queste ore, si è levato da parte di molti soggetti istituzionali, politici e associativi, l'Arci chiama a raccolta quanti vorranno sostenere le attività del circolo attraverso il proprio impegno. Inoltre lancia una raccolta fondi straordinaria cui è possibile partecipare attraverso donazioni al conto corrente dell'Arci Comitato Territoriale di Lecce (codice IBAN per le donazioni IT76N0335901001600000007591 Banca Prossima causale pro Arci Guernica). Articoli correlati: L'unico pizzo che ci piace Estorsione e usura. In calo nel 2012

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!