Sindaco Portaccio: Taviano non rinuncia al teatro

Taviano. Al via la XXVIII rassegna teatrale del T.P.P. organizzata dall'amministrazione comunale

Partirà a breve la XXVIII rassegna teatrale inserita nel circuito del Teatro Pubblico Pugliese al Teatro Fasano, ad opera dell’amministrazione comunale della città dei fiori: Taviano. Quest’anno il sindaco Portaccio ha cercato, riducendo di circa 10.000 Euro l’ammontare delle spese di realizzazione della rassegna, fiore all’occhiello da molti anni per la comunità tavianese, di mantenere fede al principio secondo il quale non si debba rinunciare, nonostante la dilagante crisi che continua ad incalzare, alla cultura, motore propulsore della società e conditio sine qua non, secondo ilo primo cittadino, che ha tenuto per sé la delega alla cultura, per una crescita non solo in termini socio-culturali, ma anche etici. “Abbiamo voluto dare seguito – dichiara il Sindaco Portaccio –alla consueta rassegna del T.P.P. mantenendo quattro serate di rilievo con Compagnie nazionali e nomi importanti, quali Savino, Zaba, Quartullo, Noschese, Maurizio Micheli, Corrado Tedeschi e Beneditta Boccoli, affiancate da numerose compagnie locali, tra queste la Compagnia Stabile della città di Taviano ‘Neroghi’.Abbiamo cercato – continua il Sindaco – di operare una scelta di ‘taglio popolare’ di teatro d’evasione, che faccia anche riflettere, ma che sia soprattutto capace di regalare un sorriso al pubblico, che in questo momento non vive periodi particolarmente sereni”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment