Il Gal Serre Salentine nei Cammini d’Europa

Taviano. 115.000 euro per valorizzare storia, cultura e turismo locali in ottica internazionale

TAVIANO – Il Gruppo di Azione Locale “Serre Salentine” entra a far parte, insieme ad altri ventuno GAL d’Italia, della nuova programmazione “Asse 4 Leader 2007-2013” del progetto di cooperazione interterritoriale denominato “I Cammini d’Europa”. Con questa partecipazione, all’interno della programmazione europea, si andranno a sperimentare nuove attività di valorizzazione e promozione di strutture, prodotti e servizi per il territorio rurale interessato da itinerari storico-culturali. Si tratta di un’importante occasione per i quattordici comuni (Alezio, Alliste, Casarano, Collepasso, Galatone, Gallipoli, Matino, Melissano, Neviano, Parabita, Racale, Sannicola, Taviano, Tuglie) che rientrano nel del Gal “Serre Salentine”, in quanto il progetto prevede la valorizzazione delle peculiarità del territorio. La dote finanziaria messa a disposizione dal Gal per questo progetto è di circa 115.000 euro, tra azioni di intervento locale e azioni di intervento comuni. Primo obiettivo, la valorizzazione dell’identità enogastronomica, ovvero dei prodotti simbolo che rappresentano veri casi di eccellenza e possiedono una forte connotazione locale. Si continua con la valorizzazione dell’artigianato locale con i suoi prodotti d’eccellenza che potranno anche favorire l’avvio di iniziative di interscambio dei prodotti fra i diversi territori. Terzo passo, la valorizzazione culturale attraverso l’identificazione e la promozione degli elementi culturali legati alle tradizioni locali come la danza, la musica tradizionale, le celebrazioni religiose. La promozione e lo sviluppo del prodotto turistico “Cammini d’Europa” ha degli ambiti operativi molto diversificati, ma nell’ottica della valorizzazione e dello sviluppo dei contenuti le priorità cooperative saranno il potenziamento della presenza su internet, lo sviluppo dei prodotti turistici, la partecipazione a fiere di settore e la comunicazione del marchio “Cammini d’Europa” e dei suoi prodotti. “L’accordo di cooperazione – ha dichiarato Salvatore D’Argento, presidente del Gal, che nei giorni scorsi si è recato a Roma per la firma degli accordi di cooperazione con gli altri 21 Gal – è un’occasione importante per tutto il territorio delle GAL “Serre Salentine” per la promozione territoriale a livello nazionale con una finestra in Europa, capace di mettere in rilievo non solo tradizioni, usi, folclore ma anche bellezze ambientali, storico e artistiche degne di valorizzazione, promozione e fruizione. Il progetto – ha aggiunto – mira a creare uno sviluppo di una rete di partenariato nella quale far condividere una strategia di promo-commercializzazione turistica del nostro territorio rurale. In quest’ottica, la cooperazione sarà finalizzata ad una gestione di qualità che mira alla promozione di strutture, prodotti e servizi dei territori interessati da questi itinerari storico-culturali. Il territorio del Gal Serre Salentine – ha concluso – entra, così, in un circuito interterritoriale che porterà sviluppi concreti non solo nella conoscenza, ma anche agli operatori con i loro prodotti e i loro servizi”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment