Marine senza telefono. Perrone scrive a Telecom

Lecce. Il sindaco ha invitato la società a risolvere al più presto i problemi legati alla quasi totale mancanza di collegamenti telefonici e di linea internet

LECCE – Le marine di Frigole, S. Cataldo ed i borghi limitrofi sono quasi del tutto sprovviste di collegamenti telefonici e di linea internet. Una situazione intollerabile, al punto che oggi il sindaco di Lecce, Paolo Perrone ha scritto una lettera all’ingegner Gerardo Leone della Telecom Spa, per invitarlo a trovare al più presto una soluzione ai problemi sollevati da numerosi cittadini residenti i quelle zone. “Appare impossibile – sostiene il primo cittadino – che nell’era delle comunicazioni superveloci, interi quartieri di una città e, conseguentemente, un gran numero di cittadini, siano di fatto privati della primaria possibilità di comunicare e di scambiare dati e informazioni utili alla loro occupazione”. Per queste ragioni, il sindaco Perrone invita i vertici della Telecom “a mettere in atto tutte le procedure idonee alla corretta stabilizzazione dei collegamenti telefonici ed internet delle marine di Lecce, prevedendo la possibilità di migliorare, potenziandoli, i collegamenti sulle linee cellulari mobili”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!