Nautica in crisi. La Puglia cerca opportunità a Genova

Genova. Si apre oggi per concludersi il 14 ottobre il Salone Nautico Internazionale di Genova. Undici aziende pugliesi con la Regione a caccia di business

GENOVA – È il Salone di Genova la prossima tappa della nautica da diporto pugliese. A neanche un mese dai successi riportati a Cannes, undici imprese del settore e il Distretto produttivo della Nautica da Diporto, accompagnate dalla Regione Puglia, saranno al Salone Nautico Internazionale, che si apre a Genova oggi per concludersi il 14 ottobre 2012. L’evento è di grande prestigio, in quanto costituisce la principale fiera internazionale di settore, che unisce alla grande visibilità l’opportunità di lanciare le più importanti novità legate alla nautica, di partecipare a incontri e dibattiti e di rafforzare o intraprendere nuove relazioni commerciali. Al Salone, giunto ormai alla 52a edizione, la Regione Puglia – Servizio Internazionalizzazione – partecipa per la terza volta grazie al supporto operativo dello Sprint, lo Sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese. Quest’anno, come anche l’anno scorso, al fianco delle imprese ci sarà presente la vicepresidente e assessora allo Sviluppo economico Loredana Capone, che ha sottolineato come la crisi internazionale stia colpendo duramente anche un settore considerato d’elite come quello della nautica. “Tuttavia – ha aggiunto – per la Puglia le opportunità di sviluppo sono ancora molto ampie. Le imprese devono sfruttarle proprio aumentando le relazioni commerciali col mercato internazionale. Il Salone di Genova è davvero un’ottima opportunità di visibilità e di scambi. Solo l’anno scorso hanno partecipato 1.300 aziende, delle quali il 35% straniere. Sono queste le occasioni giuste per mettere in evidenza le eccellenze delle nostre aziende anche in questo settore”. Proprio per garantire le condizioni migliori di promozione, particolarmente ricco è il calendario di incontri organizzati dallo Sprint Puglia in collaborazione con l’Ucina (l’Unione nazionale dei cantieri e delle industrie nautiche) e l’Agenzia Ice. Si svolgeranno dall’8 all’11 ottobre, tutte le mattine dalle ore 10,00 alle ore 13,30. Cuore della partecipazione pugliese, due workshop in programma entrambi mercoledì 10 ottobre. Il primo (ore 10,30-13,00) è dedicato all’“Apulia virtual sea gate: un innovativo sistema di accesso alle bellezze della Puglia”, l’altro (ore 15,00-18,00) ha come tema “La Puglia dell’innovazione: opportunità di collaborazione”. Lo spazio istituzionale della Regione Puglia sarà messo a disposizione delle imprese pugliesi, mentre per gli incontri commerciali ogni azienda potrà contare su uno spazio di lavoro personalizzato, sull’assistenza tecnica dello Sprint e sui servizi di interpretariato. Oltre al Distretto produttivo della Nautica da Diporto parteciperanno all’evento le imprese As di Vito Labruna e c. sas di Monopoli (Bari); Corma costruzioni meccaniche di Modugno (Bari); Ilpa adesivi srl di Bari; MTA srl, Cantiere Navale di Giovanni Danese e Naval Balsamo, tutte e tre di Brindisi; Plasmapps srl di Modugno (Bari); Tech Marine Yacht Design & Services di Capurso (Bari); Tecnometalli srl di Bari; Tera srl di Conversano; Thermowell di Renato Napoli di Racale (Lecce).

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!