San Cesario, 300mila euro per le scuole

San Cesario. Il finanziamento permetterò di adeguare a norma la scuola media “Manzoni” e la scuola elementare “Saponaro”

SAN CESARIO – Quasi 300mila euro per adeguare alle norme di sicurezza due edifici scolastici del territorio comunale. Le scuole di San Cesario si mettono in regola. Ieri il sindaco Andrea Romano ha firmato a Bari la convenzione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per il finanziamento del programma stralcio di interventi urgenti sul patrimonio scolastico. Obiettivo: prevenire e ridurre i rischi negli edifici scolastici. In particolare gli interventi riguardano la scuola media “Manzoni”, finanziata per 263.640 euro, e la scuola elementare “Saponaro”, a cui sono andati 32.550 euro. Gli interventi si inseriscono in un piano più ampio di interventi di edilizia scolastica finalizzati all’adeguamento complessivo delle strutture esistenti. “Grazie a questo nuovo finanziamento – ha spiegato il sindaco Andrea Romano – che va a sommarsi a quello di 740.000 euro, ormai in fase di gara ottenuto per l'efficientamento della scuola media, il Comune di San Cesario potrà meglio rispondere alle necessità della comunità scolastica che quindi potrà crescere e lavorare in ambienti sempre migliori ed adeguati alla sfida dei nostri tempi”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment