Finanziamenti comunitari 2014-20. Convegno a Lecce

Lecce. Un progetto di cooperazione internazionale sarà al centro di una giornata informativa organizzata dal Formez martedì 25 settembre

LECCE – “Valorizzazione dei sistemi e sviluppo delle competenze in rete tra sponde e città del Mediterraneo: Hub&spoke system – Nuova Fase”. E’ il tema al centro di una giornata informativa sui programmi a finanziamento diretto per il prossimo periodo di programmazione 2014-2020 che si terrà martedì 25 settembre, a partire dalle ore 9, all’ex Convento die Teatini di Lecce. L’iniziativa è organizzata dal Formez in collaborazione con il Comune e la Provincia di Lecce. L’obiettivo generale del Progetto Hub&spoke system e Capacity Building Euro-Mediterranea – Nuova fase di sviluppo dei Laboratori – consiste nel realizzare un’azione di sistema orientata a sviluppare processi di reti locali a livello regionale e interregionale, con riferimento alla cooperazione internazionale verso i Balcani occidentali ed i Paesi della Sponda sud del Mediterraneo. Il secondo ciclo di laboratori punta a sviluppare il sistema di competenze tecniche necessarie a partecipare a progetti di cooperazione internazionale. “In particolare – spiega l’assessore alle Politiche Comunitarie, Alessandro Delli Noci – il laboratorio ‘Strategie e strumenti della Commissione Europea per il periodo di programmazione 2014-2020’ mira ad illustrare i principi generali del documento ‘Europa 2020’, quali saranno i finanziamenti comunitari disponibili per il periodo di programmazione 2014-2020”. All’incontro relazionerà Claudia Salvi, in qualità di esperta dell’Ufficio Attività Internazionali del Formez PA.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment