SalenTrio. Dal Conservatorio di Lecce a RaiUno

Lecce. Tre allievi del Tito Schipa parteciperanno domani alla trasmissione “UnoMattina – In famiglia”

LECCE – Domani mattina alle 8.50 televisori sintonizzati su Rai1. Tre allievi del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, i “SalenTrio”, parteciperanno alla trasmissione “UnoMattina – In famiglia”. Antonio De Santis, allievo di Fagotto nella classe del maestro Giuseppe Spedicati, Raffaella Palumbo e Anna Romito allieve di Clarinetto nella classe del maestro Oronzo Contaldo sfideranno simbolicamente un trio proveniente dal Conservatorio di Adria. Il loro intervento è previsto nella rubrica “Conservatori a confronto”, un’interessante iniziativa di Rai Uno che vede la partecipazione di gruppi da due a quattro elementi provenienti dai diversi Conservatori Musicali del territorio nazionale. Nel corso della trasmissione si esibiranno le due squadre e attraverso il meccanismo del televoto, alla fine della puntata, verrà designata la squadra vincitrice. Il progetto generale prevede la partecipazione di 32 squadre che si scontreranno in fasi eliminatorie dirette fino a raggiungere la finale. Sosteniamo i giovani allievi del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce con il televoto telefonando, da telefono fisso, al numero 894.433 e, da telefono mobile, al numero 478.478.5 Da ciascuna utenza è possibile esprimare al massimo cinque voti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment