Notte Bianca a fine estate

Ugento. Esigenze logistiche e tempi di insediamento della nuova Giunta hanno imposto lo spostamento della manifestazione, che quest’anno si terrà l’8 settembre

UGENTO – Si sposta alla fine della stagione estiva, prolungando le vacanze, l’evento che negli scorsi cinque anni ha convogliato nel capoluogo salentino centinaia di migliaia di pacifici avventori: 8 settembre è la data fissata per la sesta edizione della Notte Bianca di Lecce, organizzata da Obiettivo Primo Piano e A&C Group in partnership con la città di Lecce. Riprende la vecchia, originale tradizione delle Notti Bianche parigine e romane alle porte dell’autunno anche la Notte Bianca leccese: rimandata per ragioni logistiche legate all’insediamento della nuova Giunta, gli organizzatori hanno convenuto in accordo con l’amministrazione comunale di spostarla a settembre, per gestire al meglio tutti gli aspetti organizzativi e per non perdere la finalità di destagionalizzazione dei flussi economici e turistici che l’evento ha sempre perseguito. Come già previsto, la sesta edizione della Notte Bianca si declina alla cultura e alle sue rappresentazioni, senza per questo rinunciare al consueto intrattenimento all’insegna della spensieratezza. Un’estate lunga fino a settembre, come in genere il Salento e le temperature gentili riescono a regalare ai salentini e ai turisti. Ancora in via di definizione il cast artistico e le iniziative in programma.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!