Attentato a Stefano. Negro: ‘La politica si interroghi’

Bari. Il presidente dell’Udc interpreta il gesto come un segnale di insofferenza da analizzare

BARI – Dopo l’attentato di cui è rimasto vittima l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari Dario Stefano, arriva la solidarietà della politica. Il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro, ha sottolineato l’augurio che la biglia di acciaio lanciata contro la finestra dell’assessorato “sia solo un gesto isolato e che in ogni caso venga fatta presto luce sull’accaduto. Tali fatti non possono e non devono mai trovare giustificazione. Tuttavia – ha aggiunto – non vanno sottovalutati perché sono probabilmente i sintomi di un’insofferenza che la politica ha il dovere di guardare con attenzione per comprenderne le ragioni, evitarne ulteriori degenerazioni e lenire i disagi a cui sono legati”. “Siamo convinti – ha concluso Negro – che l’assessore Stefano, a cui va la solidarietà del Gruppo Udc, saprà continuare con la stessa determinazione di sempre nella sua attività in un settore strategico della vita produttiva regionale qual è quello dell’agricoltura”. Articolo correlato: Una sfera d'acciaio contro Stefàno

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment