50&50, 25mila firme per la democrazia

Bari. Le firme sono state consegnate e l’iter per l’approvazione della proposta di legge è ufficialmente partito. Introna: “Auguri alla Puglia”

BARI – 25mila firme. 10mila più del necessario. “Ed altre ne arriveranno – ha aggiunto l’assessora regionale al Welfare Elena Gentile – dai banchetti che abbiamo organizzato nei Comuni”. Un vero successo. Almeno quanto vera è stata la mobilitazione delle donne (e degli uomini) pugliesi nel chiedere alla Regione di dotarsi di una legge elettorale che garantisca la pari rappresentanza di donne e uomini. Elena Gentile: Stamattina alle 12 il Comitato promotore delle legge “50&50” ha consegnato al presidente del Consiglio Onofrio Introna il registro con le firme di chi appoggia la proposta di legge popolare sulla doppia preferenza. Introna ha promesso, con una battuta, che le conterà tutte ed ha fatto gli auguri alla Puglia “che vorrà lavorare per raggiungere l’ambizioso traguardo di una legge elettorale snella e moderna”. La consegna delle firme ad Introna: Introna, auguri alla Puglia: Il percorso per l’approvazione della proposta di legge, che prevede il passaggio in Commissione e poi in Consiglio, è dunque ufficialmente partito.

La torta 50&50

La torta 50&50 Non resta che festeggiare lo storico momento. In attesa di festeggiare (questo è l’auspicio) il raggiungimento della piena democrazia.

La torta 50&50, il taglio

La portavoce del Comitato promotore Magda Terrevoli taglia la torta

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!