I Gd al fianco del mondo dell’informazione

Lecce. I Giovani democratici hanno annunciato che supporteranno la raccolta di firme per l’equo compenso

LECCE – “La precarietà del mondo del lavoro è il cappio che strozza il futuro delle giovani generazioni; riusciremo ad uscire da questa difficile crisi economica e ridare speranza a questo Paese se saremo in grado di rimettere al centro delle nostre politiche la certezza, la stabilità e la dignità del lavoro soprattutto per i più giovani”. I Giovani Democratici del Salento si schierano al fianco dei precari del mondo dell’informazione salentina, condividendo le loro ragioni e preoccupazioni; “è anche grazie a loro – si legge in una nota firmata da Emanuele Fina, responsabile provinciale Economia e Lavoro – se in questi anni spesso si sono accesi i riflettori sui problemi del nostro territorio, talvolta anticipando anche la politica, a dimostrazione della valenza sociale della loro attività. Quindi un’informazione meno precaria e libera da qualsiasi ricatto o dipendenza è una garanzia per i cittadini e per il corretto funzionamento della nostra democrazia”. “Per questo, ispirandoci all’art. 36 della nostra Costituzione – conclude la nota -, vogliamo far giungere a loro il nostro sostegno che, se lo vorranno, potremmo concretizzare supportando la raccolta firme per la legge sull’equo compenso, senza con questo voler attribuire colorazioni politiche ad una battaglia legittima e di civiltà.”

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!