Di Mattina: ‘Obiettivo: Bandiera blu a Gallipoli’

Gallipoli. Il candidato del centrodestra al ballottaggio fissa l’obiettivo per lanciare la città tra le grandi del turismo

GALLIPOLI – “Gallipoli Bandiera Blu”. Il candidato sindaco del centrodestra a Gallipoli Salvatore Di Mattina fissa l’obiettivo dell’ambito riconoscimento per il mare e le spiagge gallipoline. Proprio oggi, infatti, è stato reso noto l’elenco delle 246 località italiane che possono fregiarsi di questa certificazione di qualità. “Nel momento in cui leggiamo che ben 10 località pugliesi hanno ottenuto la Bandiera Blu 2012 che certifica lo stato di salute del mare – spiega Di Mattina – ci sentiamo obbligati a lavorare per perseguire il prestigioso riconoscimento. Gallipoli, una delle mete turistiche più importanti della nostra regione, può e deve legittimamente ambire alla Bandiera Blu. Per farlo, lavoreremo sin da subito sulle direttrici principali previste dall’insieme dei criteri di certificazione: attività di sensibilizzazione, informazione ed educazione ambientale; innalzamento degli standard di qualità delle acque e di gestione dei rifiuti; potenziamentro dei servizi e della sicurezza sulle spiagge. Insomma, il nostro impegno sarà indirizzato ad elimnare gli scarichi a mare, ad organizzare un sistema ottimale di gestione dei rifiuti, alla cura dell’arredo urbano e delle spiagge e alla possibilità di accesso al mare per tutti i fruitori senza limitazioni. Purtroppo per qualcuno di questi aspetti, Gallipoli è in ritardo e servirà uno sforzo molto forte per adeguare i nostri parametri a quelli previsti per la Bandiera Blu. Contiamo ragionevolmente di poter creare le condizioni perché la nostra città possa rientrare in questo significativo elenco. Con tutti i benefici che questo comporterà – conclude Salvatore Di Mattina – sul piano ambientale, turistico ed economico e quindi della vivibilità, della salute e dei posti di lavoro.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!