De Marco: 'Ecco la mia giunta'

Casarano. Colpo di scena ad una settimana dal ballottaggio. Attilio De Marco presenta la sua squadra di tecnici. Fuori dai partiti e dagli apparentamenti

Coupe de theatre per il centro sinistra casaranese. Ad una settimana dal voto Attilio De Marco presenta la sua giunta di tecnici: Claudio Bastianutti, docente; Attilio (detto Lello) Pisanò, docente universitario; Gianni Bellisario, avvocato; Claudia Toma, commercialista. Saranno loro a guidare il governo della città in caso di vittoria al ballottaggio. Nessuno di loro è stato candidato in questa tornata elettorale anche se due, Bastianutti e Bellisario, sono stati protagonisti in passate amministrazioni e godono di grande stima in città, così come gli altri due. Trasparenza e competenza: è questo il messaggio che De marco ha voluto comunicare alla città, nel corso della conferenza stampa convocata a sorpresa nel pomeriggio di oggi. Nessuna ammucchiata al centro, dunque, nessun apparentamento con gli altri candidati, Fersino, Zompì, Rizzello, anche se i colloqui ci sono stati ed è facile pensare che, per motivi diversi l'uno dall'altro, appoggeranno De Marco al ballottaggio, non volendo, nessuno di loro, sostenere Stefàno. Il voto dunque si profila abbastanza netto, da una parte il 46% di Stefàno, dall'altra il 53% che non lo vuole, e che sembrerebbe appoggiare De marco. Ma siccome al di là delle percentuali ci sono le persone e siccome non è detto che sia naturale e meccanico lo spostamento dei voti da un candidato all'altro, fino alla fine non è facile fare previsioni.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment