Baldassarre: ‘Perrone inaugura il frutto del suo lavoro’

Lecce. L’eurodeputato del Pdl risponde a chi ha criticato le recenti inaugurazioni di opere pubbliche da parte di Perrone

LECCE – A chi, nelle ultime settimane, ha criticato il sindaco e candidato alla riconferma Paolo Perrone, per le numerose inaugurazioni di opere pubbliche giunte a conclusione, risponde l’eurodeputato del Pdl Raffaele Baldassarre. Riferendosi alla principale avversaria di Perrone, Loredana Capone, Baldassarre sottolinea la sua “improvvisa passione agonistica” e la sua costante presenza nella zona 167 “dopo non esserci mai passata per anni interi”. Sarebbero questi, secondo l’esponente del Pdl, gli atteggiamenti da attaccare. “Se non si fa niente, si dice che non si fa niente… quando si fanno le cose si viene accusati di propaganda elettorale. Credo allora – dice Baldassarre – che sia necessario intendersi, perché dobbiamo dare prova, tutti, di serietà. Le inaugurazioni di importanti opere pubbliche da parte del sindaco di Lecce Paolo Perrone in questi giorni sono la legittima conseguenza del lavoro svolto in questi cinque anni di amministrazione della città di Lecce. Progetti varati e realizzati che vengono presentati ai cittadini entro la fine della consiliatura, come è giusto che sia. Altri ve ne sono, che però non saranno inaugurati, perché non sempre è possibile rispettare i tempi di consegna di opere pubbliche impegnative sotto tutti i punti di vista. Ma Paolo Perrone fa solo il suo dovere e fa sapere alla città quello che ha fatto e che si sta facendo. O è più nobile forse – chiede – quello che fanno altri candidati a sindaco, animati da rancori e sentimenti di rivalsa? E’ più coerente ciò che fa Loredana Capone, che trascorre intere giornate alla zona 167, dopo non esserci mai passata per anni interi? La propaganda coerente in campagna elettorale è quella di chi, sempre come la Capone, calca i campetti di manifestazioni sportive o degli oratori parrocchiali, folgorata da una improvvisa passione agonistica? Meglio, forse, fare quello che il sindaco Perrone ha sempre fatto e cioè lavorare per migliorare la nostra città, ieri, oggi e ci auguriamo domani, quando Perrone e il centrodestra continueranno a fare, mentre la Capone e il suo entourage certamente smetteranno di trascorrere giorni e giorni tra chiese e palazzine di periferia…”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!