Amministrative. Inaugurata la sede Api di Casarano

Casarano. Alla cerimonia ha preso parte il segretario provinciale Enzo Russo

CASARANO – Non sono mancati i momenti di commozione, ieri, all’inaugurazione della sede cittadina di Alleanza per l’Italia che, per la corsa alle amministrative 2012, sarà il comitato elettorale dei 16 candidati al consiglio con a capo il componente del comitato regionale, Valerio Parrotto ed a sostegno del candidato sindaco Attilio De Marco. Enzo Russo, segretario provinciale Api, dinanzi ad un nutrito gruppo di amici e simpatizzanti, ha espresso le proprie congratulazioni per l’organizzazione e la coesione dimostrate dal gruppo, nonostante questa sia la prima esperienza di Api a Casarano. “È fondamentale fare un buon lavoro e rimboccarsi le maniche – ha affermato – per dare un importante contributo alla coalizione e al candidato sindaco per poi contribuire all’azione amministrativa di governo cittadino con una rappresentanza di Api”. Attilio De Marco, giunto per portare personalmente il saluto ai partecipanti e ai vertici provinciali del partito che lo sostiene, ha insistito sulla motivazione, sull’entusiasmo, sulla determinazione perché “esiste un progetto preciso di città e chi vuole fornire il proprio sostegno è chiamato, prima, a credere in tutto ciò che si presenta ai concittadini”. Valerio Parrotto ha concluso la cerimonia, ringraziando tutti i partecipanti e consegnando un omaggio al candidato sindaco, augurando che la città di Casarano possa riappropriarsi del ruolo di guida per l’intero territorio del Sud Salento. La serata si è conclusa con un piccolo rinfresco. Ora si attende l’arrivo in città di Bruno Tabacci, previsto per il 25 aprile.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!