Antonio Capone: ‘Abbatterò i pali del filobus’

Lecce. Il candidato sindaco della lista “Verso Lecce” promette un gesto che non dispiacerebbe a tanti leccesi

LECCE – “Sono Antonio Capone, candidato sindaco di Lecce. Se sarò eletto, abbatterò uno ad uno i pali del filobus, perenne monumento allo spreco del denaro pubblico, così come feci con il mercato coperto di piazza Libertini, a ridosso delle mura del castello di Carlo V, perenne monumento al degrado!” Inizia la campagna mediatica del candidato della lista civica “Verso Lecce”, Antonio Capone, ed il tema principale sarà un gesto simbolico ed in parte anche atteso dai cittadini leccesi. L’ex assessore di Palazzo Carafa, uscito dalla Giunta perché in contrasto con la linea amministrativa di Adriana Poli Bortone e dei suoi assessori, tra i quali Paolo Perrone, promette infatti di abbattere i pali del filobus, uno ad uno, così come fece con il mercato coperto di piazza Libertini, togliendo il gabbiotto attaccato alle mura del Castello e regalando a Lecce uno spazio oggi utilizzato per rassegne ed eventi culturali.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!