Rapina al Lidl con taglierino e maschere da Carnevale

Nardò. Per agire indisturbati hanno rinchiuso i dipendenti nel bagno e sono fuggiti via con un bottino di 9mila euro

NARDÓ – Si sono nascosti tra gli scaffali del supermercato e quando anche l’ultimo cliente era andato via, sono usciti fuori. Maschere da Carnevale sul volto ed una frase a sbeffeggiare i presenti: “Cucù, questa è una rapina”. Così tre individui ancora sconosciuti alle forze dell’ordine si sono introdotti all’interno del discount Lidl di Nardò, sulla via per Avetrana per entrare in azione attorno alle ore 21. Prima hanno minacciato con un taglierino i due commessi che stavano per riporre l’incasso della giornata in cassaforte. Poi, per agire indisturbati, hanno rinchiuso i dipendenti nel bagno e, dopo aver messo a segno il colpo sono andati via. Con un bottino di 9mila euro. Ai due malcapitati non è rimasto altro che allertare il 112 ed attendere i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i poliziotti del Commissariato di Nardò che hanno liberato i due ostaggi ed hanno cominciato a raccogliere elementi per risalire all’identità dei tre rapinatori.

Leave a Comment