Attentato contro il comitato di D’Autilia

Lecce. Quattro grossi petardi tenuti insieme con del nastro per imballaggi

LECCE – Quattro petardi tenuti insieme con del nastro adesivo per imballaggi e lanciati contro la sede di un comitato elettorale in piena campagna per le Amministrative, invitano a porsi più di qualche domanda. Nel caso specifico il comitato elettorale è quello di Damiano D’Autilia, che oltreché consigliere uscente (Pdl) al Comune di Lecce è anche presidente di Alba Service. E allora il dubbio si infittisce perché l’attentato della scorsa notte potrebbe invece essere stato dettato dall’attività professionale di D’Autilia. La scoperta, stamattina, al momento dell’apertura della sede del comitato. Al momento queste sono solo ipotesi che gli agenti di polizia della Digos di Lecce vaglieranno con attenzione alla ricerca della verità. Per questo si serviranno delle riprese registrate dalle telecamere di videosorveglianza di alcune attività commerciali nei paraggi. I petardi impiegati sono del tipo black thunder e sono molto potenti; possono provocare danni ingenti ai palazzi.

Leave a Comment