Rifiuti. Santa Cesarea, debito pari a zero

Santa Cesarea Terme. E’ il Comune più virtuoso tra quelli dell’Ato Lecce2 e da quest’anno ridurrà la Tarsu del 4%

SANTA CESAREA TERME – Santa Cesarea Terme è il più virtuoso tra i Comuni dell'Ato Lecce2. Lo dicono le tabelle divulgate e lo conferma l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Cretì, che ad oggi non ha alcun debito con la struttura che coordina la gestione dei rifiuti di 46 Comuni e nemmeno con le ditte incaricate alla raccolta e allo smaltimento. “In questi anni abbiamo messo in atto una politica economica virtuosa – spiega Cretì – ripianando i debiti e riuscendo a sanare una situazione incresciosa. Due anni fa abbiamo dovuto aumentare la tassa sui rifiuti ma da quest'anno le cose cambieranno, la ridurremo del 4 per cento perché i nostri conti sono in ordine. Siamo chiari a questo punto: se continueranno le interruzioni di pubblico servizio registrate nei giorni scorsi saremo costretti ad adire le vie legali, non è più possibile che i cittadini di Santa Cesarea debbano pagare il disservizio causato da altri enti indebitati”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!