Primarie di centrosinistra, vince Mariano

Scorrano. 1.570 votanti in tutto. Dietro la vittoria di Mariano molti leggono quella di Pendinelli

SCORRANO – Antonio Mariano è il primo candidato a sindaco di Scorrano alle prossime elezioni amministrative di maggio. A deciderlo sono state le “Primarie di coalizione” organizzate, per tutta la giornata di ieri, dai gruppi politici che sostengono l'attuale primo cittadino Mario Pendinelli, tra cui l'Udc e il Pd. Al seggio collocato in via Lecce-Leuca a pochi passi da piazza Vittorio Emanuele II, si sono recati 1.570 cittadini che hanno voluto premiare l'avvocato Mariano (851 preferenze), oggi assessore comunale ai lavori pubblici e contenzioso, considerato l'uomo più vicino a Pendinelli. Tant'è che non pochi ieri sera sostenevano che il risultato delle primarie, in cui si è sfiorato il 30 per cento in termini di affluenza rispetto al numero di votanti delle elezioni comunali del 2007, sia da esaminare alla fine quasi come una “vittoria personale” dello stesso Pendinelli. Alle spalle di Mariano, si è classificato il giovane avvocato Rocco Amato espressione del Partito democratico, con 399 voti: “Il risultato è soddisfacente considerati gli attuali equilibri nel Consiglio comunale. Rivendichiamo la scelta delle primarie come metodo di scelta del candidato della coalizione, ora lavoreremo tutti insieme per vincere le prossime comunali e sosterremo lealmente il vincitore Mariano”. 290 consensi invece per Antonio Presicce imprenditore e presidente del Consiglio comunale: “E’ stata una festa della democrazia. Prendo atto – dice Presicce – che i cittadini hanno deciso di non cambiare rispetto alle scelte amministrative poste in essere dall'attuale governo cittadino e devo sottolineare che le mie proposte migliorative non sono state evidentemente apprezzate. Mi allineo e mi dichiaro disponibile a scendere in lista con il vincitore”. Verso le dieci di ieri sera a festeggiare insieme ad Antonio Mariano insieme ad amici ed elettori è arrivato lo stesso Pendinelli: “Più che una vittoria, considero questa alta affluenza una conferma della fiducia che i cittadini di Scorrano ripongono nella mia amministrazione, sconfessando allo stesso tempo chi ipotizzava una nostra debolezza”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!