Colitti jr, no a nuove prove a processo

LECCE – Dovrebbe essere un processo breve, quello in Appello, per Vittorio Colitti jr. La Corte infatti ha rigettato tutte le richieste di rinnovazione dell’istruttoria dibattimentale e di acquisizione di nuove prove nel processo di secondo grado nei confronti del 20enne, non ritenendole utili. In partiocolare era stato chiesta la trascrizione di alcune intercettazioni ed una perizia psicologica-psichiatrica sulla bambina considerata la testimone oculare dell’omicidio. In mancanza di nuove acquisizioni, il processo non dovrebbe dunque protrarsi per troppo tempo e potrebbe concludersi già prima dell’estate. Si tornerà in aula il prossomo 18 aprile.

Leave a Comment