Piazza Modena, via al completamento

Lecce. Firmato ieri il contratto con la ditta Stim. Previsti un’area gioco in erba sintetica, l’impianto di illuminazione, panchine e cestini per i rifiuti

LECCE – Via libera ai lavori di completamento di piazza Modena. È stato infatti sottoscritto ufficialmente ieri il contratto tra il dirigente del settore Ambiente del Comune di Lecce Fernando Bonocuore e il legale rappresentante della ditta Stim di Latiano (Brindisi), Tommaso Mingolla, riguardante l’appalto dei lavori di completamento della piazza. Gli interventi inizieranno nei prossimi giorni. Sono previsti la creazione di un’area gioco in erba sintetica, la predisposizione dell’impianto di illuminazione, l’installazione di panchine e di alcuni cestini dei rifiuti. “Il nostro obiettivo – spiega l’assessore alle Politiche ambientali Gianni Garrisi – è quello di rendere la piazza maggiormente fruibile ai residenti del quartiere. Questi interventi confermano, ancora una volta, la volontà dell’Amministrazione comunale di valorizzare e riqualificare gli spazi pubblici dei quartieri periferici di Lecce”. Il sindaco Paolo Perrone ha sottolineato l’efficienza del procedimento amministrativo che – in seguito alla gara svoltasi lo scorso 12 dicembre – ha permesso di sottoscrivere l’atto di impegno della ditta aggiudicataria in tempi rapidi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!