Primarie. Lisi: ‘I cittadini hanno promosso il lavoro di Perrone’

Lecce. Secondo il deputato, i leccesi hanno voluto manifestare il loro entusiasmo verso forme di democrazia partecipata

LECCE – Se Antonio Capone, candidato sindaco della lista “Verso Lecce” commenta la grande partecipazione cittadina alle Primarie del centrodestra definendola una “chiamata alle armi” di elettori attorno al capo Paolo Perrone, Ugo Lisi, deputato del Pdl, ne dà una visione diametralmente opposta. Intanto, si tratterebbe, secondo Lisi, dell’approvazione, da parte dei cittadini, del lavoro svolto da Perrone negli scorsi cinque anni. Sarebbe, inoltre, la dimostrazione dell’entusiasmo e della voglia di nuove forme di democrazia partecipata. “Tutto ciò – commenta Lisi – deve esortare noi classe dirigente ad maggiore responsabilità. Una sorta di linea guida quella dettata dai cittadini che ringrazio e con i quali più si interagisce, più si raggiungono risultati positivi per il territorio e per la collettività. All’amico Paolo faccio i miei più sinceri auguri nella consapevolezza che, adesso, è necessario mettersi, da subito, nuovamente al lavoro per presentarsi, con un programma condiviso e vincente, all’appuntamento elettorale del maggio prossimo”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!