Pagliaro sfida Perrone a biliardino. Si giocano Lecce a colpi di 'palle'

Lecce. La nuova trovata del candidato alle primarie Paolo Pagliaro. Giocarsi Lecce a calcio balilla

LECCE – “Sono stato autorizzato a dire da Salvatore Ruggeri dell’Udc che solo in caso di una mia vittoria alle primarie, gli amici dello Scudocrociato entreranno in coalizione con il centrodestra, mentre, in caso contrario, si alleeranno con il centrosinistra. Al mio fianco, inoltre, ho – come hanno detto loro stessi nei giorni scorsi – anche Adriana Poli Bortone e Io Sud (che altrimenti annuncerebbero la corsa solitaria a sindaco della senatrice), Aldo Aloisi e Azzurro Popolare e Fli“. Suona come un ultimatum l’ultima dichiarazione di Pagliaro che, per il rush finale ha una trovata delle sue: sfidare il sindaco Paolo Perrone a biliardino, proprio in piazza S. Oronzo. L’appuntamento è per domani alle 20, nel cuore della città. Dopo i manifesti 6×3, spot televisivi, locandine, volantini e social network, ora il calcio balilla, annunciato a suon di camper e megafoni in giro per la città. Tutti, assicura Pagliaro, appoggiato anche da Fabrizio Camilli di Salento Europa, potranno sfidarlo ma l’antagonista più atteso è Paolo Perrone. Come dire: la posta in gioco, la città, se la giocano a biliardino.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati