Autofficina abusiva. Il titolare rischia una multa salata

Gemini. I finanzieri hanno sequestrato locale ed attrezzature

GEMINI – Autofficina nuova e all’avanguardia. 200 metri quadrati in tutto. Nemmeno uno straccio di autorizzazione all’attività. La scoperta dell’attività abusiva è stata della Guardia di finanza di Casarano a Gemini, frazione di Ugento L’attività veniva esercitata con l’impiego di attrezzature nuove e di ultima generazione come sollevatori idraulici a carrello, presse idrauliche con pompa, carrelli portattrezzi comprensivi di serie di chiavi di vario genere, banchi con sollevatore auto a forbice. Nel corso dell’intervento sono state rinvenute all’interno del locale diverse autovetture in riparazione ed altre in attesa di essere ritirate dai rispettivi proprietari. Le fiamme gialle hanno così sottoposto a sequestro l’autofficina, tutta l’attrezzatura ed i macchinari utilizzati contestando al titolare diverse violazioni che prevedono sanzioni che possono variare da 2.582 a 15.493 euro. I finanzieri hanno inoltre acquisito la documentazione extra-contabile per individuare i clienti ed i fornitori dell’autoriparatore abusivo e per eseguire, successivamente, i dovuti approfondimenti di carattere fiscale.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati