Vandali al Pdl di Melpignano. La condanna di Gabellone

Lecce. Il segretario del Pdl auspica che si tratti solo di un singolo episodio e non di un inasprimento del confronto politico

LECCE – Sull’atto vandalico che ha interessato nei giorni la sede del Pdl di Melpignano interviene il neo-segretario provinciale Antonio Gabellone. Secondo il leader di Palazzo dei Celestini si tratterebbe di un episodio censurabile di basso vandalismo. Gabellone inoltre si augura che non si verifichi un inasprimento del confronto e della contrapposizione politica. “I sentimenti di solidarietà di tutto il partito ed i miei personali – dice Gabellone -, raggiungano i nostri iscritti e simpatizzanti di Melpignano, che in queste ore hanno assistito impotenti e sdegnati all’ultimo atto vandalico ai danni del locale circolo del Pdl. Davanti a questi episodi la comunità democratica di Melpignano e del Salento deve a mio parere stringersi in sentimenti di comune vicinanza, condannando episodi deprecabili come questo, che tentano di minare il clima della collaborazione istituzionale per il bene delle nostre realtà comunali. A noi resta il compito importante di farli restare tentativi inutili, isolati, destinati a non turbare minimamente l’andamento democratico della vita delle istituzioni”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati