Vandali nella sede del Pdl

Melpignano. Il coordinatore ed il capogruppo del partito denunciano il silenzio delle altre forze politiche

MELPIGNANO – Piante rovesciate al suolo e vasi distrutti. E’ l’ennesimo atto vandalico ai danni della sede del Pdl di Melpignano. Dopo i numerosi episodi che si sono verificati, stavolta il coordinatore cittadino del Popolo della Libertà, Giuseppe Palma, e il capogruppo Pdl al Comune di Melpignano, Matteo Vicentelli, avvertono il dovere civico, morale e politico di intervenire per denunciare una situazione ormai insostenibile. “Queste becere e stupide manifestazioni di vandalismo sono la chiara ed evidente prova che a Melpignano esistono ancora cittadini che non hanno ben chiaro cosa sia il senso civico e la convivenza comune”, ha dichiarato Palma. Secondo Vicentelli si tratterebbe invece di “attardati strascichi di partigianerie dure a morire. Mi lascia perplesso – ha dichiarato – anche il silenzio da parte delle altre forze politiche.”

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati