Selezioni per lavorare negli stand di Cioccolatò

Torino. Offerta di lavoro per 300 giovani tra i 18 e i 25 anni.

TORINO – Un’opportunità per oltre 300 ragazzi tra i 18 e i 25 anni, da venerdì 2 a domenica 11 marzo 2012. In questa data si terrà la nuova edizione di Cioccolatò a Torino dove saranno impegnati in qualità di standisti, promoter, animatori ed hostess addetti al pubblico, presso i numerosi punti vendita e di animazione firmati dalle più importanti aziende cioccolatiere italiane e internazionali, coinvolte in attività commerciali, ludiche e di degustazione gratuite! Nello specifico, i profili ricercati sono soprattutto quelli che caratterizzano gli addetti alle vendite: propensione a lavorare a contatto con il pubblico, cordialità, disponibilità e una buona parlantina. Ne dà notizia Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti“. Per diventare standista è sufficiente avere residenza e/o domicilio a Torino o dintorni ed un’età compresa tra i 18 e i 25 anni. Il candidato può dare la propria disponibilità o per tutti i giorni della manifestazione, ovvero dal 29 Febbraio al 12 Marzo, ossia due giorni prima e un giorno dopo le date di apertura al pubblico, in modo da potersi occupare dei preparativi e della chiusura della manifestazione; oppure solo nei quattro giorni dei due fine settimana: 3/4 Marzo e 10/11 Marzo, per essere di supporto allo staff nelle giornate di massima affluenza di pubblico. La disponibilità richiesta al candidato è, in entrambi i casi, per l’intera giornata: giovedì, venerdì e sabato dalle 9.30 alle 23.30, dal lunedì al mercoledì e la domenica dalle ore 9.30 alle 20.30. Per proporsi è sufficiente collegarsi al sito www.cioccola-to.it, accedere alla sezione “lavora con noi” e compilare i campi suggeriti, eventualmente aggiungendo due parole di presentazione. Occorre affrettarsi perché i colloqui di selezione si terranno il 12 febbraio. Non è necessario inoltrare né foto né curriculum, perché ogni candidato riceverà una e-mail di risposta completa con tutte le indicazioni da seguire per poter partecipare al colloquio e con allegato il modello di curriculum che dovrà essere compilato e portato il giorno del colloquio insieme a una foto tessera recente, la fotocopia della tessera sanitaria, del codice fiscale e di un documento di identità valido. Il tutto dovrà essere consegnato in sede di colloquio secondo l’appuntamento concordato via e-mail.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!