Truffa aggravata. Eugenio Ozza a giudizio

Ugento. L’ex sindaco di Ugento rinviato a giudizio con il comandante dei vigili Cosimo Musio e altri 3 per inchiesta 'Notte della pizzica'

Secondo il pm Giovanni Gagliotta si sarebbe trattata di una vera e propria truffa aggravata in concorso e falsità materiale, studiata a tavolino. In occasione della “Notte della pizzica”, per due anni consecutivi, il 2008 e il 2009, alcuni parcheggi gratuiti sarebbero stati trasformati in parcheggi a pagamento con tanto di emissione di tagliandi rilasciati per certificare la sosta. I biglietti, incassati dall’associazione ‘Borgo antico’, erano stati commissionati, stante alle indagini, dall’attuale assessore Antonio Ponzetta. Ma i proventi, secondo il pm, non sarebbero andati a finire nelle casse comunali. Accuse gravissime da cui si dovranno difendere gli imputati: oltre all'ex sindaco, anche il comandante dei vigili Cosimo Musio e Massimo e Martino Congedi. Già alla notizia dell’iscrizione di Ponzetta al registro degli indagati, proprio per la gravità dei fatti contestati, l’opposizione ne aveva chiesto le dimissioni.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!