Rifiuti radioattivi a Burgesi

 

Ugento. Il sistema di controllo dell’impianto ha segnalato la presenza di livelli di radioattività 15 volte superiori al consentito

UGENTO – Trasportava rifiuti radioattivi il camion fermato ieri attorno alle 13 dai vigili del fuoco del Nucleare di lecce, perché risultato positivo ai controlli. Proveniente da Tricase e per la precisione della raccolta porta a porta, il mezzo era diretto all’impianto di biostabilizzazione di Burgesi. Salgono a sei gli episodi del genere che si sono verificati tra Ugento e Poggiardo nell’ultimo mese. A segnalare la presenza nei rifiuti trasportati di livelli di radioattività 15 volte superiori alla norma è stato il portale radiometrico che si trova all’ingresso dell’impianto. I responsabili della struttura hanno immediatamente allertato i vigili del fuoco, che si sono recati sul posto coni tecnici dell’Arpa e gli agenti della polizia municipale. Dopo la messa in sicurezza da parte dei pompieri, il mezzo è stato sigillato. Nella mattinata di oggi a Burgesi arriveranno i vigili del fuoco di Taranto che analizzeranno le sostanze contenute nel camion. Articolo correlato: Rifiuti radioattivi nel biostabilizzatore

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!