Spaccio. Preso dopo lunghe ricerche dei carabinieri

Matino. Giuseppe Balsamo, casaranese domiciliato in Germania, dovrà scontare due anni ed undici mesi di reclusione

MATINO – E’ finito in manette a Matino, ieri sera, dopo lunghe ricerche, Giuseppe Balsamo, classe '81 già noto alle forze dell’ordine per fatti collegati allo spaccio di sostanze stupefacenti. Originario di Casarano, era di fatto domiciliato in Germania. Nei suoi confronti era pendente l’ordine di esecuzione emesso il 2 gennaio scorso dalla Procura della Repubblica di Lecce, poiché riconosciuto colpevole del reato di detenzione ai fini dello spaccio sostanze stupefacenti in concorso. Per questa ragione dovrà espiare la pena di due anni ed undici mesi di reclusione stabilita dalla sentenza del 18 giugno 2010 della Corte d’Appello di Lecce, divenuta irrevocabile e relativa ad un’attività delittuosa attuata nella zona di Matino, negli anni scorsi. Balsamo è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Lecce a disposizione Autorità Giudiziaria.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!