Seminario sull'Apprendistato con Tiraboschi

Lecce. Seminario di Alta Formazione sul tema dell’Apprendistato, presso la sede di Aforisma

Si terrà domani 03 dicembre 2011 dalle ore 10.00 alle 17.00, presso la sede di AFORISMA Business School, il Seminario di Alta Formazione sul tema dell’Apprendistato. L’obiettivo del Seminario è quello di fornire strumenti teorici e pratici per una interpretazione sistematica del nuovo testo unico in seguito al processo di riforma in tema di apprendistato avviato con l’emanazione del Decreto Legislativo n. 167 del 2011. Il seminario è realizzato in collaborazione con A.N.C.L. (Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro) e con il patrocinio di CONFINDUSTRIA Puglia e riconosce 6 crediti formativi ai consulenti del Lavoro. Docente del Seminario è il Prof. Michele Tiraboschi , estensore del “T.U. sull’Apprendistato”, Direttore del Centro Studi Internazionali e Comparati “Marco Biagi” dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Presidente di “Adapt”, docente in varie Università, editorialista del “Il Sole 24 Ore” oltreché autore di numerosi saggi in materia. Ai partecipanti al seminario verrà consegnata in anteprima, una copia dell'ultimo libro del Professore Tiraboschi in corso di pubblicazione per Giuffré dal titolo: “Il Testo Unico dell’Apprendistato e le Nuove Regole sui Tirocini”commentario al D.lgs. 14 settembre 2011 n. 167, e all’articolo 11 del D.L. 13 agosto 2011, n.138, convertito con modifiche nella Legge 14 settembre 2011, n.148, edito da Giuffrè, in uscita nel mese di novembre 2011. Inoltre sarà consegnato un cd contente la normativa nazionale e regionale sull’apprendistato dal 1955 ad oggi, materiale di studio prodotto tra gli altri da ISFOL e ADAPT, slide e schemi di sintesi, link utili per operare nell’apprendistato.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!