Di Francesco: ”il Lecce è sulla strada giusta”

In attesa dell’ostico impegno sul campo della Roma, il tecnico giallorosso spende parole di stima per la sua squadra con un occhio all’infermeria piena

“Mi dispiace non avere la rosa al completo per via degli infortuni. La squadra però è in crescita e mi auguro che almeno Carozzieri possa recuperare per il prossimo impegno sul campo della Roma”. E’ questo l’auspicio di mister Di Francesco che farà il suo ritorno all’Olimpico da ex calciatore di lusso in virtù dei gloriosi trascorsi vissuti con la maglia della “Magica”. La vittoria di Cesena è stata un toccasana per la classifica e soprattutto per il morale di una compagine martoriata dalle defezioni di Di Michele, Obodo e Diamoutene a cui si aggiungono quelle di Mesbah e capitan Giacomazzi. Assenze pesanti in vista del proibitivo match contro la Roma, che con ogni probabilità dovrà ancora fare a meno di Francesco Totti. Durante l’ultima conferenza stampa l’allenatore ha continuato a esprimere il suo pensiero dichiarando: “ Ci aspetta una gara difficile e l’assenza di Totti potrebbe rappresentare un vantaggio, ma la formazione di Luis Enrique ha le armi per mettere in crisi qualsiasi avversario, perciò dobbiamo tenere alta la concentrazione”. Se non dovesse recuperare Carozzieri il tecnico ex Pescara sposterà in mezzo Tomovic con Brivio al posto di Mesbah. Il laterale algerino sta proseguendo le terapie insieme a Giacomazzi, mentre Di Michele, Carozzieri e Diamoutene proseguono un lavoro differenziato. A centrocampo i buchi lasciati dal nigeriano Obodo e da Guillermo Giacomazzi saranno tappati da Strasser, Olivera e Grossmuller, con Cuadrado e Bertolacci che completeranno il mosaico alle spalle dell’unica punta Corvia. L’attaccante romano sostituirà lo squalificato Muriel e avrà la chance per zittire o al contrario acuire le critiche degli ultimi tempi. La gara del “Manuzzi” ha trasmesso ottimismo a tutto l’ambiente soprattutto per come la squadra ha saputo interpretare le due fasi di gioco; impressioni a cui fanno eco le parole del tecnico giallorosso che aggiunge: ”i ragazzi a Cesena mi sono piaciuti molto per determinazione, sagacia tattica e spirito di abnegazione. E’ ancora presto per fare dei bilanci, ma la squadra è in crescita e siamo sulla strada giusta”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!