Rally Città di Ceccano: Lucrezio fa sul serio

Ceccano. Il pilota della Scuderia Casarano Rally Team si appresta a premere l’acceleratore con l’obiettivo di arrivare davanti a tutti

CECCANO – È tutto pronto per la 26esima edizione del Rally Città di Ceccano in programma l'11 e il 12 novembre in provincia di Frosinone. L’evento motoristico del basso Lazio, che per la prima volta vestirà i panni di finale di Coppa Italia, scalderà i motori della Renault Clio RS di Rudy Lucrezio, pupillo della Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team che per il terzo anno di fila ha acquisito il diritto a confrontarsi con i migliori specialisti dei Challenge Rallies Nazionali provenienti da tutta Italia. Il pilota casaranese correrà in coppia con Mauro Plantera a bordo della Clio preparata nelle minuzie dai fratelli Giacomo e Michele Ferrara, vettura che negli ultimi anni ha regalato soddisfazioni a Lucrezio e alla scuderia salentina tra cui spiccano le eccellenti performance del Challenge di Settimana Zona, dove il talentuoso pilota colse un prestigioso secondo posto. Il casaranese cercherà di riappropriarsi dello scettro di re del gruppo A conquistato nel 2009 e di tenere alta la bandiera del Casarano Rally Team: “non nascondiamo l’ambizione di rivincere il titolo; abbiamo il potenziale per riuscirci ma siamo consapevoli della forza degli avversari con la quale dovremo battagliare. Dinanzi a diversi equipaggi di caratura nazionale – prosegue Lucrezio – tenteremo di fare la gara e imporre il nostro ritmo”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!