Patti chiari sulla finanza

Lecce. Approda a Lecce la campagna nazionale “Mettiamo in Comune l’educazione finanziaria”. Il primo appuntamento oggi alle 10

LECCE – “Mettiamo in Comune l’educazione finanziaria”. E’ questo il titolo della campagna di sensibilizzazione sui temi dell’economia e della finanza rivolta ai cittadini adulti che si terrà a Lecce nei mesi di novembre e dicembre. Promossa da PattiChiari e realizzata grazie al supporto di Banca Popolare Pugliese, Comune di Lecce, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Adiconsum, Curia Vescovile, Forum delle Famiglie ed Azione Cattolica, “Mettiamo in Comune l’educazione finanziaria” propone ai cittadini quattro incontri gratuiti che hanno l’obiettivo di aiutare a gestire in modo più consapevole le risorse economiche personali, affrontando temi concreti e di interesse quotidiano come la pianificazione del budget famigliare, la scelta del conto corrente più adatto, il sovraindebitamento o il rischio finanziario. Il primo appuntamento è in programma oggi, a partire dalle ore 10, nell’aula consiliare di Palazzo Carafa. Gli incontri formativi si terranno ogni settimana per quattro settimane consecutive presso quattro differenti parrocchie cittadine – Santa Rosa, Santa Maria della Porta, Maria Madre della Chiesa e San Giovanni Battista. I cittadini hanno così l’opportunità di scegliere a quale incontro partecipare e di trovare interlocutori preparati dai quali ricevere informazioni chiare sulle nozioni e sugli strumenti come il mutuo o il conto corrente, che fanno parte della vita quotidiana e che, secondo il livello di consapevolezza con cui vengono gestiti, possono rappresentare una risorsa per la gestione economica familiare. “Ospitiamo volentieri – dichiara Attilio Monosi, assessore al Bilancio del Comune di Lecce – insieme alle Parrocchie questa iniziativa che può rappresentare un servizio importante per i cittadini sui temi come quelli economici in cui l’informazione è essenziale e soprattutto non facilmente accessibile vista la tecnicità della materia. Grazie a questi incontri infatti i cittadini potranno ricevere indicazioni semplici e concrete per gestire in modo più consapevole le proprie risorse economiche”. Il progetto, che si svolge in 50 Comuni sull’intero territorio nazionale, prevede l’organizzazione da parte delle 12 associazioni che aderiscono all’iniziativa di numerosi eventi formativi che coinvolgeranno i diversi segmenti della popolazione adulta. All’iniziativa prenderanno parte, tra gli altri, l’Arcivescovo di Lecce, Domenico D’Ambrosio, il prefetto di Lecce, Giuliana Perrotta, il sindaco Paolo Perrone, l’assessore al Bilancio del Comune di Lecce, Attilio Monosi e i rappresentanti di Banca Popolare Pugliese, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Adiconsum, Curia Vescovile, Forum delle Famiglie ed Azione Cattolica.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!