L'artista Elia dona un candeliere alla chiesa

Poggiardo. L’opera è realizzata a mano in ferro battuto. La consegna alla presenza dell’arcivescovo Negro

POGGIARDO – Un “Candeliere portacero pasquale”, realizzato a mano in ferro battuto. E' questo il dono alla comunità di Poggiardo che l'artista Antonio Elia ha effettuato l'altro giorno alla presenza dell'arcivescovo di Otranto Donato Negro. L'opera benedetta dal prelato sarà depositata presso la parrocchia della “Trasfigurazione di Nostro Signore Gesù Cristo” dove sarà possibile osservarla in tutto il suo splendore artistico. Si conferma così la maestria del fabbro professionista Elia, originario di Poggiardo, formatosi presso il liceo artistico “Nino Della Notte” cittadino, conseguendo negli anni scorsi importanti riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Ricordiamo il primo posto internazionale conseguito a Stia (Arezzo) nel Concorso di disegno e progettazione e il secondo premio al 4° campionato del mondo di forgiatura rientrante nell'ambito di una Biennale europea d'Arte fabbrile.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!