Esenzione ticket. Uno sportello in Comune

Alliste. L’iniziativa permetterà ai cittadini di evitare le lunghe code davanti agli uffici Asl

ALLISTE – Il Comune di Alliste collaborerà con l’Asl di Lecce, nella gestione delle richieste per le esenzioni del ticket. Da oggi, infatti, per il rilascio degli attestati di esenzione alla compartecipazione alla spesa sanitaria, sarà possibile recarsi anche presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune, il quale, una volta raccolta la documentazione, provvederà a trasmetterla agli uffici competenti del Distretto Sanitario. In questo modo, gli abitanti di Alliste e Felline potranno evitare le lunghe code nelle sedi Asl ubicate fuori città e potranno ottenere facilmente l’esenzione. Gli aventi diritto potranno rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali per il rilascio degli attestati di esenzione, nei giorni di martedì e giovedì, dalle ore 10 alle ore 12 muniti di copia di tessera sanitaria; copia di documento d’identità; copia di documentazione reddituale e C2 storico rilasciato dal Centro per l’impiego per i disoccupati. “Ho sfruttato subito questa importante occasione – ha spiegato il sindaco Antonio Eermenegildo Renna -. Ritengo che questa collaborazione sia un punto di partenza fondamentale per creare una rete di sistema sinergica volta a garantire un servizio sempre più puntuale ed efficiente ai cittadini ed agli utenti. Ed è proprio in quest’ottica di collaborazione che ci siamo attivati immediatamente, coinvolgendo l’Ufficio Servizi Sociali, per supportare il distretto sanitario in un momento di cambiamento delle modalità per la certificazione dell’esenzione del ticket e per agevolare i cittadini nella presentazione della documentazione e nel reperimento di informazioni”. Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore ai Rapporti con l’Asl, Donatuccio Scanderebech: “Si tratta di un vero e proprio sportello comunale – ha dichiarato – nato dalla collaborazione tra Comune di Alliste e Asl di Lecce, preposto all’accettazione delle istanze per l’esenzione della compartecipazione alla spesa sanitaria. L’iniziativa nasce per far fronte alle difficoltà riscontrate dai cittadini che si sono visti costretti, nei mesi scorsi, a sopportare interminabili code presso gli Uffici Asl. Con l’attivazione dello sportello comunale i cittadini, invece di recarsi alle sedi Asl, potranno comodamente eseguire la procedura in Comune”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!