Buttazzo domina la Stracittadina

Novoli. L'atleta dell'Esercito vince la mezza maratona di una “Corsa per la vita”. Successo anche per la nordafricana Soumiya Labani

Per Gianmarco Buttazzo tagliare il traguardo davanti a tutti è ormai una consuetudine. L’atleta dell’Esercito si è aggiudicato la 26esima edizione della Stracittadina di Novoli sbaragliano la corposa concorrenza in appena mezz’ora dal via. Alle sue spalle il marocchino Issam Zaid sale sul secondo gradino della manifestazione seguito dall’ottimo terzo posto di Francesco Caliandro. Tra le donne in gara spicca la prestazione di Soumiya Labani. La nordafricana si è piazzata al ventesimo posto della classifica generale concludendo la corsa davanti ad un’ottima Teresa Montrone. I trionfi dei singoli podisti fanno il paio con quelli dell’intera manifestazione organizzata con cura dall’Avis Novoli insieme alla collaborazione delle sezioni di Magliano e Villa Convento. Sensibilizzare il prossimo alla donazione del sangue è il vero significato della competizione, dove lo slogan coniato dagli addetti una “Corsa per la vita” ha sintetizzato il forte messaggio. La risposta è arrivata con forza dai 1200 partecipanti di tutte le età che hanno invaso le strade di Novoli, Carmiano e Villa Convento, dando sostanza e grande peso alla nobile iniziativa dei volontari dell’Avis Novoli. Per dare un seguito all’evento appena concluso, si spera in un altro boom di presenze nella giornata di donazione di domenica prossima.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!