Nuovo Statuto d’Ateneo. Oggi in Senato

Lecce. Sarà presentato oggi al Senato accademico il nuovo Statuto dell’Università del Salento

Sarà il Senato accademico a designare i componenti il Consiglio di amministrazione dell’Università. E’ questa l’unica vera novità contenuta nel nuovo Statuto d’Ateneo e imposta dal Ministero. Lo precisa il rettore Domenico Laforgia: “La Commissione Statuto ha provveduto a rivedere il testo dello Statuto dell’Università del Salento sulla base delle osservazioni pervenute dal Ministero, che sono di limitata entità e non toccano l’impalcato organizzativo così come era stato formulato inizialmente. L’unica vera novità riguarda il Consiglio di Amministrazione. Nella prima stesura era stata prevista l’elezione diretta dei componenti il Consiglio mentre nella seconda stesura, accogliendo le indicazioni ministeriali, si è optato per la loro designazione da parte del Senato Accademico, a differenza della maggioranza delle Università italiane che hanno preferito porla in capo al Rettore”. Il 18 ottobre prossimo ci sarà il passaggio in Consiglio di Amministrazione per il parere favorevole e il giorno dopo il passaggio in Senato Accademico per la delibera finale; la procedura dovrà essere chiusa entro la fine di ottobre.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment