Sbarco di migranti a San Cataldo

San Cataldo. Sbarco nella notte di 80 migranti

Ancora uno sbarco di migranti nella tarda serata di ieri. Questa volta però l'approdo è cambiato: un po' più a nord del solito. fino infatti gli sbarchi si sono sempre verificati sulla costa da Gallipoli a Otranto. Raramente i trafficanti si sono spinti fino a San Cataldo- Cesine. Segno che l'appoggio la criminalità locale, deputata a gestire le operazioni di sbarco, 'accoglienza' e smistamento dei migranti, ha trovato nuovi varchi, riorganizzando la logistica. La Guardia di finanza ha rintracciato in un primo momento una trentina di profughi poi, attivata l'organizzazione interforze, ne sono stati rintracciati 80. E' interventuto anche il 118 e la protezione civile. L’origine dei profughi è la solita: Afghanistan, Bangladesh e Pakistan. Tutti, dopo le cure e gli accertamenti sanitari del caso sono stati accompagnati presso il centro Don Tonino Bello di Otranto.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!