Amministrative. Il Pdl: ‘Mai con gli amici di De Masi’

Casarano. Il centrodestra smentisce la candidatura di De Lorenzi. Ed aggiunge che non stringerà alleanze con chi ha fatto parte della passata Amministrazione

CASARANO – L’alleanza del Pdl con “Liberacittà” e “Regione Salento”, i movimenti vicini all’ex vice sindaco Francesca Fersino, “è veramente lontano dalla realtà e dalle posizioni del partito”. Lo sostiene, con un comunicato stampa, la sezione locale del Pdl che, con lo stesso documento, smentisce l’ipotesi di aver proposto al dottor Giosuè De Lorenzi la candidatura alla carica di sindaco. Per il professionista “i componenti della sezione del Pdl di Casarano (e non solo, ovviamente) nutrono una stima incondizionata e grande considerazione per la sua persona e per la sua brillante carriera professionale; a questo può tranquillamente aggiungersi anche l’amicizia personale di alcuni componenti ma mai, ed in alcun caso, si è proposto al dott. De Lorenzi una candidatura come sindaco così come mai il dott. De Lorenzi ha dato la sua disponibilità in tal senso”. Ma quello che più di ogni cosa non è andato giù al locale Pdl è stata l’ipotesi dell’alleanza con i movimenti “fersiniani”. “Nello scenario politico casaranese – recita la nota – ci sono dei soggetti che sono stati attivi nella storia di questo partito ma che, per propria libera scelta, non solo da questo partito si sono allontanati ma che hanno anche sino ad ora attuato un percorso politico nettamente avverso alla linea politica del Pdl, un percorso che li ha portati a sedere sulle poltrone importanti dell’Amministrazione De Masi mentre, con molta coerenza, gli esponenti del Pdl sedevano nei banchi dell’opposizione”. “Allo stato attuale – precisa la nota del Pdl – come già detto altre volte, non vi è ancora una linea definita riguardo alle possibili alleanze con le altre forze politiche in vista delle prossime amministrative e questo lascia ovviamente spazio a qualunque tipo di dialogo con qualunque altra forza politica, movimento o associazione culturale che con il Pdl condivida obiettivi e strategie”. E quali sarebbero queste forze o movimenti politici? Allo stato, è difficile accostare un partito o un’associazione politica come ipotetico alleato del Pdl. Escluse “Liberacittà” e “Regione Salento” per i motivi appena detti; le altre forze vicine all’ex sindaco Ivan De Masi (“La Puglia per Vendola”, Sdi, “Casarano città di valori”), per le stesse ragioni; le ali più estreme del centro-sinistra (Sel e Fds), ma anche il Pd. Si possono escludere anche Fli e Idv, per incompatibilità politiche, e pure l’Udc, che dialoga con il centro-sinistra al tavolo provinciale, e potrebbe addirittura ottenere la candidatura a sindaco. Rimangono il Cdc di Claudio Casciaro e i Verdi di Marcello Torsello che hanno deciso di allearsi in vista delle Amministrative 2012. Ma anche i Verdi si sono seduti “sulle poltrone importanti dell’Amministrazione De Masi” e comunque rimangono una forza di centro-sinistra. Ma con chi farà alleanze il Pdl?

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!