Scontrini. Multe per quasi 50mila euro

Lecce. Nel week end la Guardia di finanza ha esaminato 266 attività commerciali. Che in 92 casi hanno “dimenticato” di emettere il documento fiscale

LECCE – Oltre 100 militari, 49 pattuglie coordinate dalla sala operativa del comando provinciale, e 26 Comuni passati ai raggi x. Sono i numeri dell’operazione condotta nell’ultimo fine settimana dal Comando provinciale della Guardia di finanza di Lecce. L’azione si è concentrata nei Comuni di Lecce, San Cataldo, Presicce, Tricase, Gallipoli, Parabita, Matino, Otranto, Diso, Andrano, Leuca, Casarano, Ruffano, Torre San Giovanni, Copertino, Leverano, Salve, Veglie, Monteroni, Surbo, Alessano, Specchia, Campi, Guagnano, San Cesario e Taurisano dove sono stati eseguiti 266 controlli ad altrettanti esercizi commerciali e venditori ambulanti, in particolare nei settori dell’abbigliamento, calzature, cartolibreria, articoli per la casa, giocattoli, ferramenta, frutta e verdura, alimentari, autoricambi, fotografia, lavanderia, ricettività. Al termine dei controlli, sono state contestate 92 violazioni per mancata emissione del documento fiscale per le quali sono state irrogate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 47.472 euro.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment