I dialetti di Puglia. Al via gli incontri in mediateca

Lecce. Parte oggi il ciclo di seminari sull’innovativa ricerca linguistica “La Lingua di Dante e i Dialetti di Puglia”

LECCE – Si è insediato nella Mediateca dell’Università del Salento il Laboratorio Nazionale di Lingua Italiana Parlata, che sta conducendo un’innovativa ricerca linguistica, cofinanziata dalla Regione Puglia e patrocinata dalla Provincia di Lecce La ricerca, promossa dal regista Pascal Pezzuto e coordinata a livello scientifico dalla professoressa Annaluisa Rubano, docente di Scienze del Linguaggio presso l’Università di Bari, è intitolata “La Lingua di Dante e i Dialetti di Puglia”: ciò che più colpisce in questa ricerca è che per costruire una lingua “standard” i ricercatori partono dai dialetti del Salento che, secondo il loro punto di vista, sarebbero vicinissimi al latino e ricchi di connessioni fonetiche con la lingua italiana parlata. Parallelamente a quella linguistica, è stata svolta un’indagine storica e letteraria, che mira a riscoprire l’antica Abbazia di S. Nicola di Casole (1098-1099), nei pressi di Otranto, la cui scuola era collegata con quella siciliana e che aveva il vanto di essere la prima Università d’Europa, forse visitata persino da Dante Alighieri. Quest’ultima ricerca è condotta da Emilio Filieri, docente di Letteratura Italiana presso l’Università di Bari. Proprio nell’ottica di meglio veicolare il messaggio della ricerca, sono stati organizzati degli eventi collaterali che si svolgeranno all’interno della Mediateca dell’Università del Salento, in via di Valesio a Lecce (nei pressi del Convento degli Olivetani), che prenderanno il via oggi alle ore 10.30, con la presentazione del progetto e l’inaugurazione della mostra di Vanni Rinaldi “Inferno, Purgatorio e Paradiso danteschi”. Al momento inaugurale interverrà il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone. Gli incontri proseguiranno nel pomeriggio (ore 17) con la conferenza-dibattito sul tema “La Costituzione Repubblicana non contempla la Lingua Italiana”, con la partecipazione di Aldo Giovanni Ricci, docente di Storia Contemporanea e Carlo Ciardo, dottore di ricerca presso l’Università del Salento. Domani alle 10 è in programma una conferenza-dibattito sul tema “L’Abbazia di Casole (Otranto) e la nascita del Volgare”, con la partecipazione del presidente della Provincia Antonio Gabellone, di Gennaro Colacicco, direttore della Mediateca, di Emilio Filieri e Francesco Danieli, storici. Alle ore 17, inizio dello stage “La Lingua Parlata?” curato da Pascal Pezzato con la collaborazione di Annaluisa Rubano. Da mercoledì 28 e sino a venerdì 30, a partire dalle ore 17, proseguimento e termine dello stage con i dibattiti moderati dall’avvocato Vincenzo Parato e dal giornalista Mauro Bortone.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!