Ole. In proiezione ‘Human goods’

 

Otranto. Nell’ambito del forum su criminalità e globalizzazione, verrà presentato il documentario di Maria Luisa Mastrogiovanni, secondo all’Ilaria Alpi Biocr

OTRANTO – Dall’Afghanistan attraverso l’Iran e la Grecia fino alla Turchia. Le rotte curde per trafficare esseri umani, afghani, iraniani, iracheni, donne e uomini, minorenni, che ingrassano le tasche delle organizzazioni criminali. E’ ciò che si vede nel documentario “Human goods – Welcome to Europe” di Maria Luisa Mastrogiovanni, direttora del Tacco d’Italia, che sarà proiettato sabato 10 settembre alle 21 al forum organizzato nell’ambito di “Ole – Otranto Legality Experience”. Al forum prenderanno parte relatori di calibro internazionale che rifletteranno sull’economia illegale, le mafie e la globalizzazione finanziaria. Il tema dell’intero evento “Ole” infatti è il legame tra la criminalità e la globalizzazione. Il documentario di Mastrogiovanni è arrivato al secondo posto al premio Ilaria Alpi, sezione BIOCR, Best International Organised Crime Report. Il particolare riconoscimento giornalistico, intitolato alla giornalista del Corriere della Sera, è stato ideato da FLARE Network in collaborazione con il Premio Ilaria Alpi e il periodico russo Novaya Gazeta, con il sostegno di Fondazione Unipolis. Articolo correlato: ‘Ole’. Quali strumenti contro la criminalità

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment