Picchiava la madre. Arrestato per maltrattamenti

Galatina. I carabinieri l’hanno colto sul fatto e condotto presso i carcere di Lecce

GALATINA – Le continue minacce e violenze subite da parte del figlio erano diventate insopportabili e così nella serata di ieri una donna si è finalmente decisa a comporre il numero del 112 ed a denunciare i soprusi. I carabinieri hanno così tratto in arresto, cogliendolo in flagranza di reato, V.G, classe 1979, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minacce e ingiurie. Giunti sul posto, infatti, i militari si sono subito resi conto che la signora fosse stata effettivamente picchiata per futili motivi dal proprio figlio convivente. A seguito di accertamenti è stato possibile appurare che l’arrestato adottava questo atteggiamento ormai da diversi mesi. La donna è stata trasportata presso il locale ospedale civile dove i medici di turno le rhanno riscontrato lesioni giudicate guaribili in pochi giorni. Sentito il magistrato di turno, l’arrestato veniva associato presso la casa circondariale di Lecce.

Leave a Comment