La tribù che balla

Lecce. E’ un “giovanotto” un po’ cresciuto che non ha perso il suo smalto, tutt’altro. Concerto imprendibile, al Via del Mare

Non è più un giovanotto, ma resta Jovanotti, l’amatissimo ragazzo di sempre, maturato e impegnato, oggi, su più fronti. Ovviamente anche su quello musicale che lo porta stasera allo Stadio di via del Mare, a Lecce per il suo concerto “Ora in tour” in 4D. Info su www.bookingshow.com o www.deltaconcerti.it., 899.130383, www.deltaconcerti.it. L’evento rientra ell’ambito di “Mediterranea”, la rassegna organizzata dal Comune di Lecce. L’ultimo album di Jovanotti, “Ora, è uscito il 25 gennaio 2011 e poche ore dopo la metà di quei brani (e delle relative melodie) sono entrate nella testa di chiunque li abbia sentiti. Lorenzo Cherubini con un doppio cd per un totale di 26 tracce regala a tre anni di distanza da “Safari” (e le sue 600 mila copie vendute), un big party dove sono invitati proprio tutti, dall’adolescente cresciuto a pane e house fino al 40enne suo coetaneo più intimista.“Megamix“, prima traccia e termine evocativo delle sequenze radiofoniche dance, dà già in proiezione all’ascoltatore l’idea generale dell’album: provare a sorridere sempre, magari anche con le lacrime agli occhi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment