Soirée Tzigane Paris

Gallipoli. Direttamente in Puglia dai migliori club di Parigi, l'unica, inimitabile, “Soirée Tzigane Paris”, la festa gitana più importante d'Europa

La Soirée Tzigane Paris è la notte gitana di Parigi, uno degli eventi di punta della Night Life parigina, sempre attenta ad unire l’altissima qualità artistica al puro divertimento, che solo una grande capitale europea può offrire. Promossa dall’Association Culturelle ECHO ECHO, dal movimento BALKAN BEAT PARIS e dallo storico Centro Culturale La Bellevilloise Ménilmontant, la Soirée Tzigane Paris diffonde ormai da anni lo spirito e la cultura gitana e balkanica in tutta la Francia, proponendo una serata che è diventata un appuntamento fisso delle notti parigine, una serata unica ed esclusiva in cui si balla fino all’alba al ritmo dei violini e delle fanfare. Per l’estate 2011 la Soirée Tzigane Paris arriva anche in Italia, partendo dalla Puglia, terra d’accoglienza e crocevia di culture, con un evento a tema unico nel suo genere in cui verranno presentati i migliori gruppi e dj parigini che associano la musica balkanica al beat, il jazz manouche alle sonorità più alternative e contemporanee dell’hip hop e dell’elettronica. Le formazioni musicali verranno amalgamate alle sinuosità delle danzatrici orientali, al mistero delle fattucchiere e allo stile gitano del pubblico che sarà chiamato a sfoggiare per la serata il proprio guardaroba zingaresco. Atmosfere folli ispirate al cinema di Emir Kustirica vi porietteranno in un surreale Cabaret Balkan che per un attimo vi farà pensare di lasciar tutto per partire con la carovana che passerà solo per voi nella notte gitana. Lo spettacolo da non perdere con inizio alle ore 23.00 al Parco Gondar di Gallipoli, vedrà eisibirsi vari artisti, tra cui: MUNICIPALE BALKANICA meets MARKO MARKOVIC (Italia – Serbia) DJ SASHA from Paris (Francia) FEEL GOOD PRODUCTION presenta: BALKANICA! SOUNDYSTEM (Italia) De Maravilloso Balkan Beat – Dj Checco Flower (Italia) Ingresso: 10 euro

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!