La Provincia torna ad assumere

Dopo oltre 15 anni, Palazzo dei Celestini bandisce un concorso per l'assunzione di nuovo personale. 15 i contratti a tempo indeterminato

15 posti con contratto a tempo indeterminato. La Provincia, dagli anni ormai lontanissimi della presidenza di Lorenzo Ria, torna ad assumere personale con concorso pubblico. Il piano del fabbisogno di personale, predisposto dall’assessore al Personale Pierluigi Pando e approvato l’altro giorno dalla giunta provinciale guidata dal presidente Antonio Gabellone, prevede infatti 60 nuove assunzioni, 24 nel corso di quest’anno e altre 36 nel 2012. 
 Non tutti i posti, per la verità, sono destinati a concorsi aperti a tutti. Per contenere i costi, la la legge impone che una parte di quei posti siano riservati ad assunzioni di personale da altri enti. I posti a disposizione quest'anno saranno quindi dieci e con contratti part-time al 30% (altri 5 sono previsti nel 2012). 15 nuovi posti di lavoro, che arrivano come gocce d'acqua in una terra assetata di lavoro.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment