Femminismo all’ombra del Melograno

Monopoli. Faccia a faccia tra Eugenia Rocella ed Annamaria Bernardini De Pace

MONOPOLI – Il corpo delle donne. E’ questo il tema al centro dell’appuntamento di oggi con “Gli incontri del Melograno”, organizzati dalla Fondazione Magna Carta presso il Relais & Châteaux “Il Melograno” di Monopoli. Moderate da Giancarlo Loquenzi, direttore de “L’Occidentale”, si confronteranno in un faccia a faccia sul femminismo la sottosegretaria al Ministero della Salute, Eugenia Roccella e l’avvocata matrimonialista, Annamaria Bernardini De Pace. Il prossimo appuntamento, venerdì 5 agosto, sarà dedicato alle problematiche dell’occupazione con il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Maurizio Sacconi e il segretario nazionale della Cisl, Raffaele Bonanni che dialogheranno con il direttore del Tg Norba, Enzo Magistà. Titolo del dibattito: “Il lavoro tra coraggio e prudenza”. // Chi è Eugenia Rocella Figlia di uno dei fondatori del Partito Radicale, Franco Roccella, e della pittrice e femminista Wanda Raheli, trascorre l'infanzia in Sicilia, affidata ai nonni e a una zia, per poi raggiungere a Roma i genitori in età scolare. Roccella diventa femminista per “trasferire l’autorevolezza che la donna aveva nel privato anche nella sfera pubblica”: entra a 18 anni nel Movimento di liberazione della donna, diventandone leader. Si fa portavoce in quegli anni di molte battaglie femministe, per l'aborto, contro la violenza sulle donne, per la modifica del diritto di famiglia, per le pari opportunità. // Annamaria Bernardini De Pace Già figlia di avvocati, Annamaria Bernardini de Pace, di origine leccese, è un avvocata matrimonialista del foro di Milano. Giornalista pubblicista, collabora dagli anni Ottanta con alcune testate informative. Dal 1987 è membro del Giurì di Autodisciplina Pubblicitaria ed è autrice di saggi divulgativi. La notorietà pubblica è stata raggiunta in occasione della difesa di diversi clienti noti nel mondo dello spettacolo.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!